Barometri naturali

Miriam Causero on 25/09/2013
Dopo aver visto il barometro naturale posizionato nel portico della casa dei miei genitori, ho ricevuto numerose richieste da conoscenti e amici. 
Di cosa si tratta? Di un pannello in legno, decorato con i simboli che identificano il bel tempo, la variabilità e il cattivo tempo, dotato di un’asticella di legno che si muove in base alla tendenza metereologica. La curiosità è il rametto, lungo una quarantina di centimetri, privato di corteccia e munito di una piccola base intagliata dal fusto della pianta originaria, che si dice in grado di prevedere il tempo. Infatti il rametto, fissato all’esterno su una parete, si curva verso l’alto o verso il basso a seconda del tempo meteorologico, rispettivamente con il sole o con cielo coperto foriero di possibile pioggia.
Il meccanismo è semplice: il rametto è sensibile all’umidità dell’aria per la presenza di fibre del legno che si allungano o si accorciano al variare del vapore acqueo presente. Più precisamente la sensibilità è in funzione dell’umidità relativa, ossia in funzione del rapporto tra la quantità di vapore acqueo presente nell’aria ad una determinata temperatura e la quantità di vapore massima che potrebbe essere contenuta nell’aria, comportamento che si manifesta in molte altre sostanze naturali. 
I barometri naturali li realizzo in collaborazione con R. Domenis, appassionato falegname del mio paese!
01 comments
  1. Come posso ordinarlo?

Post a comment